Ecco il Cardiff Met University, la squadra di studenti che giocherà l'Europa League
In evidenza

21 Maggio 2019 Autore  

In porta uno psicologo, a centrocampo un analista, come terzino destro un dottore in educazione fisica. È tutta così la formazione del Cardiff Metropolitan University, una squadra di studenti e dottorandi che si è appena qualificata, in Galles, per i preliminari di Europa League.

portiere cardiff
Will Fuller, portiere del Cardiff Met University. Credits: Matthew Lofthouse

È una sensazione fantastica ricevere questa attenzione da tutto il mondo – ci racconta in esclusiva Will Fuller, portiere della formazione entrata nella storia – è grandioso per il profilo del club e dell’università”. Un ateneo di appena 11 mila studenti (La Sapienza di Roma ne ha 10 volte tanti), con una squadra di calcio fondata nel 2000, composta interamente da studenti, tra i 18 e i 25 anni, tutti senza stipendio. Sulla panchina, invece, c’è Christian Edwards, 43enne con un passato da difensore nel Nottingham Forrest. Due anni fa la promozione nella Welsh Premier League e quest’anno il settimo posto che valeva l’accesso ai Play Offs Europa League nel Gruppo Retrocessione. Poi la cavalcata inarrestabile, prima nella semifinale vinta contro il Caernarforn Town, poi nella finale contro il Bala Town. 1 a 1 nei tempi regolamentari e un Fuller eroico con 3 rigori parati nella lotteria dagli undici metri. “I miei idoli sono Oblak, Ter Stegen e De Gea. Ma forse per salvare la porta mi ha aiutato studiare psicologia. Avevo visto i video dei rigori avversari, come li tiravano. Per fortuna ha funzionato”.

 

Esplode la festa al Cyncoed Campus, capienza 1.620 persone

Il Cardiff Met University, in patria, è la squadra degli arcieri. Ce n’è uno nel loro stemma, sotto la scritta in gallese “I lwyddo, rhaid chwarae”, che potremmo tradurre con “Per avere successo, deve suonare”. Un motto che mister Edwards ha rinnovato in un’intervista al The Guardian di due anni fa: “Per giocare devi brillare. Devi brillare per essere un calciatore e penso che una formazione accademica possa assolutamente aiutare: ci sono un sacco di cose che devi metterti in testa quando scendi in campo, il calcio è un gioco difficile”.

 LEGGI ANCHE: GIOCATORI DIVERTENTI DA VEDERE | N.1
 LEGGI ANCHE: L'ARSENAL E UNA FINALE DA FEBBRE A 90'

La mattina sui libri e a lezione, per master e dottorati di ricerca, il pomeriggio tutti in campo. “Non avrei mai pensato che qualcosa del genere potesse succedere davvero – ha raccontato Eliot Evans, attaccante classe 1991, studente del master di management sportivo e autore di 8 reti quest’anno – ma nessuno di noi dimenticherà da dove veniamo. Ora con i soldi di questa competizione potremo salire di livello attraverso investimenti mirati. Lo dirà il tempo, intanto per noi è fantastico”. L’Europa League porterà nelle casse del club qualcosa come 220.000 euro. Forse non basteranno per rifare lo stadio, il Cyncoed Campus, capienza di 1.620 persone, ma sono cifre comunque da capogiro.

cardiff 2
Dan Spencer stappa lo spumante dell'Europa League. Credits: Matthew Lofthouse

Parte del premio servirà per finanziare la prossima trasferta europea. I preliminari della vecchia Coppa Uefa ci saranno il 27 giugno e il 4 luglio, le possibili avversarie arriveranno dal Kosovo, dal Lussemburgo o da San Marino. “Per noi è qualcosa di sconosciuto al momento – continua Fuller – ma con il lavoro potremo affrontare qualsiasi sfida”.

Intanto per festeggiare la vittoria contro il Bala Town, la squadra non ha fatto troppa strada: “È stata una serata emozionante, ma ci siamo solo fermati al pub sulla via di casa”. In Europa, invece, il tragitto sarà diverso. E si spera anche più lungo possibile.   

Lamberto Rinaldi

Classe 1994, Roma, cantastorie calcistiche per ilCatenaccio, menestrello sulla rivista Il Nuovo e Stampa Critica o, per dirla in maniera più autorevole e un sacco fica, giornalista freelance. Un glorioso passato da spazzatore-falciatore per i campi della Terza Categoria viterbese, terminato anzitempo per ovvie incomprensioni con il sistema calcistico italiano. Una triennale in Lettere e una magistrale in Ingegneria Letteraria, nome artistico di Filologia Moderna, a La Sapienza di Roma. Conduce la trasmissione Super Santos sulle frequenze di Active Web Radio.
Andare, guardare, cercare di capire, raccontare. Letteratura e sport, calcio e As Roma. Ha fatto anche cose buone.
 
 
Vuoi collaborare con ilCatenaccio? https://www.ilcatenaccio.it/contattaci oppure manda un messaggio alla nostra pagina Facebook
 
 

Sito web: https://twitter.com/LamboRinaldi

LASCIA UN TUO COMMENTO

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Chi siamo

Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo | Approfondimenti, statistiche, interviste, amarcord su tutto il calcio, italiano ed estero, e tutto lo sport! Ripartiamo in contropiede, dopo esserci chiusi e aver difeso, pronti ad andare in rete insieme a voi! Seguiteci per restare sempre aggiornati sul mondo dello sport!